Lezione collettiva soccorso in acqua

Lavoro in acqua - soccorso nautico

  • 15 euro
  • Spiaggia Romea

Descrizione del servizio

Così viene definita l’attività in Italia, prevalentemente sportiva ed amatoriale, che oggi impiega alcune razze di cani utilizzati per il salvataggio in acqua. L’addestramento che si attesta principalmente su cani di razza Terranova, Labrador, Golden Retriever, Leonberger, Flat Coat Retriever si prefigge di abilitare il maggior numero di cani, attraverso il conseguimento di varie prove sportive, impropriamente ed indebitamente chiamate “brevetti”, alla salvaguardia della vita in mare e nell’acqua in generale. L'idea del CENTRO SPORTIVO EDUCATIVO NAZIONALE è nata nel 2011, ove la disciplina è stata autorizzata e riconosciuta dall'Ente tra le attività sportive cinotecniche CODICE C.O.N.I AY001 Dopo l’opportuna attività promozionale, alla quale hanno aderito molti Gruppi Italiani che praticano la disciplina, è stato pubblicato il Regolamento C.S.E.N delle prove di abilitazione sportiva che ad oggi si basano su quattro livelli progressivi di difficoltà. La natura delle prove tiene conto del tradizionale addestramento praticato dai vari Gruppi Italiani che non ha nulla da invidiare a chi si cimenta nella specialità del salvataggio in acqua a livello operativo. Le prove sportive C.S.E.N sono aperte a tutte le razze canine, meticci compresi. Dopo il successo della prima manifestazione del Giugno 2012, che ha registrato ben 45 binomi iscritti, i vari Gruppi affiliati ed interessati hanno incrementato le loro attività con estrema collaborazione e condivisione di intenti. Il progetto “Bagnini a 4 zampe” si è basato fin da subito sul principio della massima condivisione da parte di tutti i Gruppi Cinofili Italiani della specialità, che sempre di più si avvicinano all’Ente, sia come semplici partecipanti iscritti, sia come affiliati.

Regole di cancellazione

Data la particolare situazione che stiamo attraversando lo staff ha deciso di disporre, in materia di rimborsi, una politica in grado di regolamentare i rimborsi e gli eventuali cambi in corso d’opera. Si prega di chiedere la cancellazione entro il primo giugno. Si prega inoltre di leggere con attenzione quanto riportato per evitare lo scatenarsi di problematiche spiacevoli. i. In caso di annullamento dell’evento causa restrizioni per il contenimento del COVID, verrà rimborsata l’intera quota di iscrizione. La commissione richiesta dalla società che gestisce il pagamento online sarà invece persa. ii. In caso di cancellazione dell’iscrizione prima della chiusura delle stesse verrà rimborsata con le stesse modalità del punto I iii. Dopo la chiusura delle iscrizioni è previsto il rimborso della quota di iscrizione con le modalità previste dal punto I, solo in caso di comprovate motivazioni di salute dell’atleta umano o dell’atleta cane.